Massaggi: tipologie e benefici di una delle più antiche terapie per il benessere.

face

Consiglio di SFERA

access_time

25 luglio 2019

La parola massaggio deriva dall’arabo e si riferiva, già nell’antichità, a un procedimento terapeutico e igienico che consisteva nel praticare sul corpo frizioni e pressioni con le mani o con speciali apparecchi.

Tutta la letteratura medica dell'antichità (cinese, ayurvedica, egiziana, persiana, etc.) ne elogia i benefici fisici e psicologici, tanto che l'arte medica ha avuto inizio proprio con questa pratica.

I massaggi rappresentano una via naturale verso il miglioramento e il mantenimento della salute. Inoltre, oltre a ridurre dolori muscolari/articolari e a tonificare il volume di alcuni tessuti, le manovre eseguite preservano e migliorano il benessere psichico, allentando tensioni e fatiche.

Oggi, la moderna ricerca scientifica ha definitivamente riconosciuto il massaggio come terapia efficace, definendone i meccanismi di azione, le indicazioni e le controindicazioni cliniche.

Vediamoli insieme.

Ogni massaggio ha uno specifico scopo benefico.

Ogni corpo è diverso e ogni problema deve essere trattato con il rimedio più appropriato. Sbagliare tipologia di massaggio può essere dannoso, quanto non effettuare nessun trattamento specifico.

Esistono moltissime tipologie di massaggi, che si diversificano essenzialmente per la pressione che il massaggiatore imprime e per i movimenti che compie.

Le diverse metodiche possono essere raggruppate in 4 classi:

  • massaggio terapeutico (linfodrenaggio, massaggio connettivale, miofasciale, massaggio Ayurvedico, ecc.), in cui il massaggiatore lavora sulle parti molli del corpo con movimenti direzionati verso il cuore (direzione centripeta);
  • massaggio igienico (antistress, massaggio californiano, stone massaggi, ecc.), che ha l’obiettivo di prevenire o migliorare condizioni di salute specifiche;
  • massaggio estetico, che punta ad eliminare gli inestetismi cutanei e a rallentare l’invecchiamento della pelle;
  • massaggio sportivo, specifico per le attività agonistiche.

Ogni tipologia di trattamento produce dei cambiamenti fisiologici attraverso due tipi di azioni:

  • azione diretta o meccanica: stimolo fisico prodotto direttamente su tessuti ed organi;
  • azione indiretta o neuroriflessa: stimolazione dei recettori nervosi che provocano variazioni fisiologiche di tipo riflesso anche su organi lontani dal punto di stimolazione diretta.

L' importanza dell'esecuzione è fondamentale. Oltre alle mani possono essere utilizzati diversi strumenti: tra questi oli, preparati e misture ma anche pietre laviche e altri attrezzi.

Chi esegue il massaggio deve farlo con amore e totale dedizione.

 

Le nostre estetiste vi aspettano nelle cabine estetiche SFERA per proporvi diversi trattamenti.

Elena Zagnoli - Estetista Farmacia della Stazione di Imola

 

Articoli Correlati

access_time

26 luglio 2022

Gambe pesanti: cosa fare per trovare sollievo?

description

Approfondimento di SFERA

La stagione estiva con le sue giornate calde e assolate si accompagna spesso, soprattutto sul far della sera, alla fastidiosa sensazione di avere le gambe...
Leggi di più
access_time

18 luglio 2022

Acido Ialuronico e Vitamina C: indispensabili per la cura della pelle anche in estate.

face

Consiglio di D.ssa Rossella Minonne

L’idratazione è la criticità più importante dell’estate in quanto l’aumento della temperatura ed il prolungarsi delle ore di luce, rendono più...
Leggi di più
Scopri di più sul nostro blog

Ultime news ed eventi

Pomeriggio Vichy

today

22 agosto 2022

place

Farmacia Comunale Michelangelo
Imola

Lunedì 22 agosto ti aspettiamo alla farmacia comunale centrale di Medicina per il Pomeriggio Vichy. Una...

Giornata Skinceuticals

today

4 agosto 2022

place

Farmacia Comunale Centrale
Medicina

Giovedì 4 agosto, ti invitiamo alla Farmacia comunale Medicina Centrale per provare la novità 2022...

Si informa la gentile clientela che la Farmacia Comunale del Borgo Sabato 2 Luglio rimarrà chiusa.

access_time

28 giugno 2022