This website or its third party tools use cookies, which are necessary to its functioning and required to achieve the purposes illustrated in the cookie policy. If you want to know more or withdraw your consent to all or some of the cookies, please refer to the cookie policy. By closing this banner you agree to the use of cookies.

Fibromalgia: quando i muscoli chiedono aiuto.

description

Approfondimento di SFERA

access_time

14 febbraio 2022

La sindrome fibromalgica (FM) o sindrome di Atlante, è una patologia di tipo reumatica idiotaptica di natura extrarticolare di tipo cronico e sistemico; tuttavia il nome non deve terrorizzare, infatti oltre 4 milioni di italiani ne soffrono con frequenza e quasi il 3% della popolazione mondiale (soprattutto donne di età compresa tra i 40 e i 60 anni) è colpita da questa sintomatologia dal carattere ancora poco conosciuto, definendola, di fatto, come la seconda malattia reumatica, dopo l’artrosi, più diffusa.

Come si manifesta:

Il dolore esteso in tutto il corpo associato alla presenza di “Tender points”, ossia punti del corpo in prossimità di muscoli, delle prominenze ossee o delle zone tendinee in cui il dolore si accentua, diventando sordo e costante, sono le principali dimostrazioni dell’azione nociva della fibromalgia, in correlazione a più o meno evidenti disturbi del sonno, nevralgie, astenia, rigidità mattutina e fitte intercostali. L’insieme di questi sintomi frena di molto la regolare esecuzione anche delle più semplici attività giornaliere.

 

Le cause possibili:

La principale causa del disturbo risulta ancora in parte sconosciuta, ma secondo recenti studi la genesi della sindrome di Atlante può avere differenti fattori d’origine. Oltre ad una predisposizione genetica, ormonale, ereditaria, infettiva e psicologica, si ipotizza come questo particolare dolore muscolare possa avere un principio di natura neurologica per via delle modalità di processo del dolore da parte del cervello. Si è notato, infatti, come chi soffra di fibromalgia presenti una soglia del dolore notevolmente più bassa rispetto alla norma a causa di un aumento della sensibilità cerebrale agli stimoli dolorosi.

Come affrontarla:

Una cura definitiva per la sindrome fibromalgica è purtroppo assente, ma diversi trattamenti possono aiutare a donare maggiore sollievo e un generale miglioramento dello stato di salute. Un trattamento adeguato prevede una direzione farmacologica su misura (per lo più analgesici e anti-infiammatori) coadiuvata a tecniche di rilassamento, cambiamento dello stile di vita, consulti psicologici e una cura manuale osteopatica.

 

Nelle nostre farmacie puoi trovare consulenze osteopatiche. Nella sede di Imola la presenza di un osteopata darà aiuto e consulenza nella lotta contro la FM, guidandovi nel percorso di salute per affrontare il dolore che disturba la vostra quotidianità muscolare.

Articoli Correlati

access_time

2 luglio 2024

Come mantenere l’abbronzatura estiva: consigli e segreti per una pelle bella e sana.

face

Consiglio di SFERA

L’estate è la stagione perfetta per ottenere quella splendida abbronzatura dorata che tutti desideriamo. Ma mantenerla nel tempo richiede cure e attenzioni...
Leggi di più
access_time

13 giugno 2024

I benefici del sole sulla salute e sull’umore

face

Consiglio di SFERA

Il sole è un elemento essenziale per la nostra salute e il nostro benessere, influenzando positivamente sia il nostro organismo che il nostro umore. Quali...
Leggi di più
Scopri di più sul nostro blog

Ultime news ed eventi

Una nuova oasi di bellezza a Faenza!

access_time

8 luglio 2024

Luglio inizia con una novità: è in arrivo una nuova cabina estetica! Da questa settimana parte il...

Il calendario delle chiusure estive 2024 delle Farmacie SFERA

access_time

2 luglio 2024

È arrivata l'estate anche nelle Farmacie SFERA! Ecco il calendario aggiornato con i periodi di chiusura...

Settimana di prevenzione dei disturbi del microcircolo.

today

Dal 22 luglio 2024
al 26 luglio 2024

place

Farmacia Comunale n.3
Lugo

I disturbi legati al microcircolo possono avere vari effetti sulla salute e coinvolgono il sistema circolatorio...