Le Feste di Natale in montagna: alcuni consigli per godersi il freddo.

face

Consiglio di SFERA

access_time

20 dicembre 2019

Da novembre a marzo: sono questi i mesi cerchiati sul calendario della stagione sciistica, quelli in cui, se siamo appassionati di sport invernali, ci riversiamo sulle montagne per staccare dalla solita, a volte stressante, routine lavorativa. Gli agenti atmosferici e le temperature rigide possono però danneggiare la nostra pelle. Per non parlare dei raggi UV, che sulla neve si riflettono molto più che sulla sabbia.

Quindi, se state preparando la vostra valigia per godervi il rigenerante freddo in alta quota, il nostro consiglio è quello di aggiungere, oltre a sci, scarponi, racchette e abbigliamento tecnico, anche i giusti prodotti per proteggere la vostra pelle.

La settimana bianca tra protezione e sorrisi.

Idratare, proteggere e rigenerare. Sono questi i nostri 3 consigli da tenere bene a mente quando le temperature più rigide, tipiche del periodo autunnale ed invernale, possono causare secchezza e rovinare anche la cute più normale. La disidratazione infatti, provocata tendenzialmente da agenti esterni quali freddo, vento e inquinamento atmosferico, incide sulla bellezza della pelle sia a breve sia a lungo termine.

Nell’immediato, i danni sono visibili sotto forma di screpolature, pelle arrossata e colorito poco uniforme, prurito e sensazione di fastidio. A lungo andare, invece, la secchezza di una cute poco curata si riflette in un’aumentata predisposizione alle rughe precoci e ai cedimenti.

Che prodotti acquistare per tutelare la pelle.

La strategia consigliata come in estate è una: giocare d’anticipo. Se le parti del nostro corpo più esposte al freddo sono viso, mani e labbra, è allora importante che siano sempre ben idratate.
Quindi, prima di allacciarci gli scarponi, teniamo la cute nutrita, applicando costantemente creme solari.

Soprattutto su mani e labbra, punti in cui la pelle è priva di grassi in superficie ed è quindi più a rischio di screpolature e geloni. Usiamo per il nostro viso una crema solare che abbia protezione 50+ e magari contenga sostanze antiossidanti capaci di contrastare i radicali liberi innescati dai raggi UV.

Per le mani invece, spalmiamo una crema specifica, ricca di principi attivi biologici. Per le labbra, infine, è bene dotarci di un surplus di nutrimento: l’ideale è applicare sempre il burro di cacao non commerciale.

Articoli Correlati

access_time

28 giugno 2022

Si informa la gentile clientela che sabato 2 Luglio la Farmacia Comunale del Borgo rimarrà chiusa.

face

Consiglio di SFERA

Leggi di più
access_time

17 giugno 2022

L’importanza di usare il doposole.

face

Consiglio di D.ssa Giulia Bianconcini

Appena dopo una giornata in piscina, al mare o all'aria aperta, la pelle necessita di una maggiore idratazione, poichè stressata dal calore e dalle reazioni...
Leggi di più
Scopri di più sul nostro blog

Ultime news ed eventi

Si informa la gentile clientela che la Farmacia Comunale del Borgo Sabato 2 Luglio rimarrà chiusa.

access_time

28 giugno 2022

Giornata Miamo

today

1 luglio 2022

place

Farmacia Comunale n.1 – Laghi
Faenza

Venerdì 01 Luglio vieni alla farmacia comunale n.1 di Faenza per la Giornata Miamo. Insieme ad una consulente,...

Giornata Bionike

today

12 luglio 2022

place

Farmacia Comunale Michelangelo
Imola

Martedì 12 Luglio non perderti la Giornata bionike organizzata alla farmacia comunale Michelangelo di...