Fotoepilazione: una soluzione alternativa e più duratura contro i peli superflui

face

Consiglio di SFERA

access_time

13 febbraio 2019

I peli superflui sono un problema estetico che affligge donne e uomini. Cerette, creme, pinzette e rasoi sono strumenti efficaci che però, oltre ad essere spesso dolorosi, hanno il difetto di non essere definitivi.

Fortunatamente la medicina estetica moderna ha fatto passi da gigante, fino ad arrivare a tecniche che permettono una soluzione alternativa, indolore e soprattutto più duratura.

Tra queste c'è la Fotoepilazione (o luce pulsata), un metodo che combatte la comparsa dei tanto indesiderati peli superflui basandosi sul principio della Fototermolisi Selettiva, un processo di riscaldamento e danneggiamento selettivo del follicolo pilifero.

Scopriamo insieme di cosa si tratta

La fotoepilazione sfrutta l’energia prodotta dalla luce, che viene trasformata in calore nel momento in cui colpisce uno specifico colore, in questo caso la melanina del pelo.

L’obiettivo non è quello di bruciare il pelo, bensì veicolare il calore alla matrice posta alla base del follicolo pilifero, una particolare struttura della pelle da cui si origina la continua ricrescita. Se viene riscaldato oltre una precisa soglia termica, il follicolo pilifero si disattiva per molto tempo, e a volte per sempre.

Con questo sistema è allora possibile distruggere i peli. Nello specifico, quelli che si trovano in fase di crescita, la cosiddetta fase anagen. Poiché non tutti i peli crescono contemporaneamente, e possono dunque trovarsi in altre fasi del loro ciclo di vita, occorrono varie sedute per colpire i follicoli piliferi che si sono attivati successivamente ai trattamenti iniziali.

In cosa consiste il trattamento?

Prima di sottoporre la pelle alla luce pulsata si provvede all'applicazione di un apposito gel che agisce da protettore della cute.

Si procede quindi all'invio degli impulsi di luce, emessi da un apposito manipolo ad intervalli regolari. Grazie alla disponibilità di manipoli di varie dimensioni, si possono trattare tutte le zone del corpo, sia aree estese - come ad esempio le gambe - sia aree circoscritte come il labbro superiore o la zona del mento.

I risultati sono tanto più veloci quanto maggiore è il contrasto tra pelle chiara e pelo scuro perché, proprio grazie al contrasto, il raggio identifica con maggiore precisione il pelo, che potrà cadere nella stessa seduta o nei 10-15 giorni successivi.

Il ciclo di trattamento è composto da 12/16 sedute, una ogni 28 giorni.

Alcune indicazioni (e controindicazioni) di cui tener conto

Le donne possono iniziare ad effettuare il trattamento a partire dai 16 anni, dopo la comparsa del ciclo mestruale. Per gli uomini invece la fotoepilazione può essere iniziata al termine della pubertà.

Quando è eseguita da personale altamente qualificato, la fotoepilazione si rivela abbastanza sicura. Non danneggia i tessuti circostanti e non è dolorosa, si avverte soltanto un leggero pizzicore. Solo le pelli sensibili possono manifestare un temporaneo arrossamento, che scompare comunque dopo qualche ora dal trattamento.

Le sedute andrebbero eseguite in inverno, o preferibilmente nei periodi lontani dall'estate.

Ci sono casi in cui il metodo della fotoepilazione è controindicato: in gravidanza, ad esempio, o se la pelle è già abbronzata, se si soffre di diabete e se ci sono precedenti cicatrici cheloidee.

È sempre consigliato recarsi in cabina estetica ed effettuare il trattamento rivolgendosi a un personale specializzato che avrà cura di offrire un servizio professionale e attento alle esigenze del cliente.

Articoli Correlati

access_time

31 gennaio 2019

Il Microblading: la nuova frontiera del trucco semipermanente per sopracciglia

face

Consiglio di SFERA

La salute del corpo e della nostra mente dipendono molto dal modo in cui ci rapportiamo con gli altri. Il nostro volto è il principale comunicatore, e...
Leggi di più
access_time

9 gennaio 2019

Influenza 2019: difendiamoci dal picco virale

face

Consiglio di SFERA

Secondo le previsioni del sistema di sorveglianza epidemiologica dell’Istituto Superiore di Sanità, quest’anno saranno circa 5 milioni gli italiani...
Leggi di più
Scopri di più sul nostro blog

Ultime news ed eventi

Giornata Darphin

today

28 febbraio 2019

place

Farmacia Comunale Centrale
Medicina

Il 28 febbraio prenditi un po' di tempo per te e vieni da SFERA per la Giornata Darphin. Presso la...

Giornata Miamo

today

19 febbraio 2019

place

Farmacia Comunale dell’Ospedale
Imola

Il 19 febbraio non perdere la Giornata Miamo: presso la Farmacia dell'Ospedale di Imola, si terrà un'intera...

Giornata Esthaderm

today

18 febbraio 2019

place

Farmacia Comunale n.2
Lugo

Il 18 febbraio presso la Farmacia Comunale n°2 di Lugo ci sarà la Giornata Esthederm durante la quale...