About

Oltre che al valore sanitario della farmacia pubblica, crediamo profondamente nel suo valore sociale. Proprio per questo, facciamo di tutto affinché la farmacia pubblica sia concepita, difesa e valorizzata.

 

Chi siamo

Con sede a Imola in via Senerina 1/A, SFERA Srl gestisce una rete di 17 farmacie pubbliche nei territori di: Imola, Faenza, Lugo, Medicina, Castel S.Pietro e Budrio.

Il nostro team

Per noi è importante portare avanti lo sviluppo della professionalità del personale e del patrimonio locale e lo facciamo grazie ad una serie di investimenti e interventi basati sugli indirizzi individuati dai suoi sei soci.

L'evoluzione di sfera farmacie

Dall’integrazione tra il CON.AMI, i Comuni di Medicina e di Faenza, si è costituita la società SFERA Farmacie, all’interno della quale sono confluiti i quattro punti vendita di Imola, i tre di Medicina e i tre di Faenza.

Dal 2015 sono confluite anche le tre farmacie comunali di Lugo, le due di Castel San Pietro Terme e quella di Budrio.

Dal 2017 è stata aperta la quinta Farmacia Comunale di Imola.

1970

L’AMI (allora Azienda Municipalizzata di Imola, ora CON.AMI), inizia il percorso di gestione di un nuovo servizio di interesse pubblico: le farmacie.

1972

Viene inaugurata la prima Farmacia Comunale di via Cavour.

1973

A distanza di solo un anno, l'azienda apre la seconda la Farmacia Comunale: Michelangelo.

1980

L'espansione prosegue con l'inaugurazione della Farmacia Comunale Pedagna.

1981

Con l’acquisizione della farmacia dell’Ospedale, l’AMI raggiunge quota quattro farmacie comunali sul territorio, assumendo un duplice ruolo di rilievo, legato anche all’educazione dei cittadini verso l'uso dei farmaci.

1986

Allo scopo di offrire ai cittadini degli spazi più organizzati, anche in funzione dei servizi offerti, l'azienda procede alla ristrutturazione della Farmacia Michelangelo e della Farmacia Cavour.

1990

In occasione del ciclo di restauri di mobili, affreschi, e dei vasi in ceramica che corredano la Farmacia dell’Ospedale, viene pubblicato il volume “Il corredo della farmacia comunale dell'Ospedale “, a cura della dott.ssa Carmen Ravanelli Guidotti, Conservatore del Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza e con i contributi di B. Fabbri, N. Galassi, S. Gelichi, A. Grossi, C. Pedrini.

1994

A duecento anni dall’inaugurazione degli abbellimenti della farmacia dell’Ospedale ad opera dei pittori A. Dalla Valle e A. Gottarelli e dell’abile ebanista Magistretti, viene celebrato il completamento dei lavori di ristrutturazione della Farmacia dell’Ospedale.
AMI, supportata dalla Sovrintendenza ai beni artistici e storici di Bologna, sceglie di lasciare all’antica farmacia la sua funzione di esercizio commerciale aperto al pubblico, riconoscendone il valore culturale per tutta la città.

1996

Da Azienda Municipalizzata, AMI si trasforma in Azienda Multiservizi Intercomunale – Consorzio, estendendo i propri servizi e stipulando una convenzione con il Comune di Medicina per la gestione della sua Farmacia Comunale.

2002

CON.AMI acquista un locale adiacente alla Farmacia Pedagna diventando un polo sanitario qualificato e di riferimento per tutto il quartiere offrendo un’ampia gamma di nuovi servizi.

2004

Per una maggiore valorizzazione del servizio farmaceutico, il CON.AMI si fa promotore dell'integrazione dei Comuni di Medicina e di Faenza per la costituzione di S.F.E.R.A. S.r.l., operativa dal 1 marzo 2004. All’interno della società confluiscono i quattro punti vendita di Imola, i tre di Medicina e i tre di Faenza.

2008

Viene inaugurata la Farmacia Comunale Corte Argentesi di Medicina, che diventa così la terza farmacia Comunale a Medicina.

2015

Con il medesimo intento di integrazione, S.F.E.R.A S.r.l acquisisce anche le tre farmacie Comunali di Lugo, le due di Castel San Pietro Terme e quella di Budrio.

2017

Il Team si amplia ancora. Con l'inaugurazione della Farmacia della Stazione, la società gestisce la quinta Farmacia Comunale di Imola, nonché la diciassettesima del Gruppo S.F.E.R.A.

Farmacia Comunale

Budrio

Farmacia Comunale dell’Ospedale

Castel San Pietro

Farmacia Comunale Bertella

Castel San Pietro

Farmacia Comunale n.1 – Laghi

Faenza

Farmacia Comunale n. 2 – Marconi

Faenza

Farmacia Comunale n.3 – Forlivese

Faenza

Farmacia Comunale Cavour

Imola

Farmacia Comunale Michelangelo

Imola

Farmacia Comunale Pedagna

Imola

Farmacia Comunale dell’Ospedale

Imola

Farmacia Comunale della Stazione

Imola

Farmacia Comunale n. 1

Lugo

Farmacia Comunale n.2

Lugo

Farmacia Comunale n.3

Lugo

Farmacia Comunale Centrale

Medicina

Farmacia Comunale Villa Fontana

Medicina

Farmacia Comunale Corte Argentesi

Medicina

La rete delle farmacie

S.F.E.R.A. gestisce le cinque farmacie comunali di Imola, le tre di Faenza, le tre di Lugo, le tre di Medicina, le due di C.S.Pietro e quella di Budrio.

Il nostro ruolo

Il nostro compito è di portare avanti lo sviluppo non solo della rete delle farmacie pubbliche nell’ambito del sistema sanitario nazionale, ma anche della professionalità del personale e del patrimonio locale.

Per questo, la struttura di investimenti pianificata dalla società ricopre un’importanza strategica.

I nostri obiettivi

  • Raggiungere e mantenere l’equilibrio tra economicità, qualità del servizio e soddisfazione dei bisogni dei cittadini;
  • Pianificare l’investimento di una parte degli utili di gestione per la formazione del personale l’informazione e le iniziative socio-sanitarie rivolte ai cittadini
  • Intercettare i cambiamenti della domanda di servizi per ampliare la nostra offerta nell’interesse della collettività.

Come sarà la farmacia in futuro

Il cambiamento del concetto di salute da assenza di malattia a benessere psico-fisico ha già portato ad un’evoluzione del ruolo delle nostre farmacie.

Andando oltre al ruolo tradizionale, vogliamo che le nostre farmacie diventino sempre di più dei veri e propri punti di riferimento per l’educazione sanitaria e la prevenzione.

Amministrazione trasparente

La trasparenza, nel rispetto delle disposizioni sul segreto di Stato, d’ufficio, e statistico e di protezione dei dati personali, concorre ad attuare il principio democratico e i principi costituzionali di eguaglianza, di imparzialità, buon andamento, responsabilità, efficacia ed efficienza nell’utilizzo di risorse pubbliche, integrità e lealtà nel servizio alla nazione.